E’impressionante la quantita’ di trolls che il regime partitico ha messo in campo per cercare di minare la compattezza degli attiviisti e simpatizzanti del Movimento 5 Stelle. Non stiamo parlando degli appelli scritti e sottoscritti da sedicenti intelleuttuali e personaggi pubblici, che apertamente invitano a firmare appelli al M5S affinche’ si lasci abbracciare dal pd e convoli a giuste nozze, adeguandosi al sistema e al ‘’ cosi’ fan tutti’’, e di smetterla , diamine!, con queste posizioni intransigenti e troppo fedeli alle parole date in campagna elettorale…come credete che funzioni qui??….il compromesso e’ la regola!!….no stiamo parlando di trolls veri e propri, quelli che girano di giorno e notte in rete a mettere un post qui e uno la, pasando alla casa il fine settimana, credo.
Non c’e’ articolo di qualsivoglia quotidiano online, sito ufficiale o blog personale che si salvi dalla azione di disturbo e di convincimento, piu’ o meno occulto, praticata da centinaia di lavoratori della tastiera che, pagati o per convinzione política, ma sempre con copertura delle spese, si dedicano , presentandosi con decine di false identita’ virtuali, alla confutazione di articoli a favore delle iniziative o posizioni del Movimento, o , molto piu’ spesso, alla denigrazione, gratuita o supportata da false informazioni, di persone che dedicano i loro sforzi alla realizzazione del Progetto M5S.
In queste ore stiamo assistendo ad una proliferazione di personaggi fantastici che, dichiarandosi ferventi attivisti del Movimento, si sentono delusi, amareggiati, oltraggiati, offesi, circonvenuti, truffati , ecc. ecc. dalla posizione dei Cittadini del M5S che siedono in Parlamento edel Movimento in generale nei riguardi della possibilita’ di dare la fiducia al pd di bersani e c.ia.
E’ cosi’ evidente che si tratti di simpatizzanti e lavoratori a contratto con il pd , cammuffati da attivisti del M5S, che verrebbe voglia di lasciar perdere e pensare a cose piu’ serie, pero’ non tutte le persone che visitano i siti di cui sopra, hanno la decennale esperienza necessaria a sentire puzza di troll dalle prime parole di un post o un commento, cosicche’ credo che sia necesario che chi puo’, quando puo’ entri nei siti, faccia un giro tra i commenti e si impegni a demolirne un paio, tanto per far chairezza a chi, arrivato di recente a far parte della , ormai molto grande, famiglia del Movimento, non cada in errore e, vedendo tanti sedicenti attivisti rinnegare le basi su cui, da anni si e’ andato rafforzando il Movimento, pensi che, magari, c’e’ qualcosa di vero e che dubiti di aver fatto la cosa giusta a votare per noi.
Tanta dedicazione e dispiego di forze, e’ preocupante, ma, allo stesso tempo, e’ una chiara dimostrazione dell’importanza política che il Movimento e’ riuscito a crearsi e del terrore che infonde nelle anime dannate di quanti si ostinano a perorare il sistema ormai putrefatto dei partiti tradizionali, con lo scopo, non dichiarato, di mantenere lo status quo con tutti i privilegi di casta tanto cari agli sciacalli di regime.
Le motivazioni piu’ comuni, nei commenti e posts dei trolls, a favore di una disponibilita’ del M5S ad aderire al sitema di fiducia in cambio di posti di controllo, sono quasi tutte incentrate sul fatto che l’Italia sta precipitando nel baratro della crisi economica, e che ogni minuto e’ fondamentale e che chi sta ritardando la sempre rimandata ripresa economica , sono quei giovani senza esperienza che sono entrati in parlamento oggi, grazie alle battute di un comico.
Senza dilungarsi sulle responsabilita’ della attuale situazione, che tutti sappiamo essere al 50% del nano, 30% del pd e 20% del prof bocchiniano…pardon, bocconiano, viene da chiederso con quale faccia queste persone, sia gli stipendiati che i paganti dietro le quinte, abbiano il coraggio di venire a chiedere, meglio esigere, che si faccia quello che loro considerano sia la cosa migliore per il paese…….quando per decenni tutto quello che hanno fatto , dalla legge elettorale a quella sul conflitto di interessi, dalle scelte sugli nvestimenti sulle infrastrutture ( leggi Ponte di Messina, Gronda e Tav ), energía nucleare, acqua pubblica, spese militari per missioni suicida ed armamenti obsoleti prima di nascere ed inutili in assoluto, sanita’, istruzione ed informazione pubblica, prevenzione degli infortuni sul lavoro e non, ecc. ecc. , sono state modifichine qui e la che hanno , subdolamente, sottratto il controllo allo Stato e lo hanno regalto alle incapaci mani di una banda di impresari d’assalto, senza basi ne tecniche ne finanziarie, producendo una serie ininterrotta di fallimenti, sia economico/finaziari, sia funzionali.
Chi sono quindi queste persone per dirci come dobbiamo fare? Per ingiungerci di fare qualcosa pena la rovina del paese? Con quale diritto? Dovrebbero starsene nascoste e sperare che il Popolo si dimentichi di loro, ma hanno tanta ipocrita arroganza che vogliono continuare a giocare con le loro regole, quando tutto il mondo si e’ reso conto che e’ tempo di cambiare, con un giro di timone di 180 gradi la rotta su cui ci hanno portato questi scellerati. Finanche il vaticano, nella figura del nuovo papa, Francesco, si e’ reso conto che e’ necesario un cambio, e, facendo sua la tattica posta in atto dal pd e pdl nelle ultime settimane della campagna elettorale, sta copiando il Programa e lo stile del Movimento…da dove credete che vengano tutte ste rinunce a questo sfarzo e a quel privilegio, a tanta scorta ed inutili gingilli…..e’ tutta propaganda…..questi qui hanno duemila anni di paracullaggine e sentono nel vento, come cani da caccia, quando e’ il momento di smettere di essere Uccello e farsi Sorcio…come hanno fatto a passasre indenni attraverso tutti i tipi di sistema politici, di ogni sfumatura e potenza?….solo utilizando la loro capacita’ di farsi forti con i deboli e deboli con i forti……esseri spregevoli capaci di sedersi a pranzare con i peggiori dittatori, le cui mani grondavano il sangue di milioni di persone, e di negare, nel nome della loro insulsa divinita’, il diritto a decidere se partorire un altro essere condannato alla fame, all’ignoranza e dalla morte prematura, anche quando tale decisone non preveda la realizzazione di pratiche chirurgiche, ma il semplice uso di un preservativo………ma questa e’ un’altra stroria e la racconteremo presto……..adesso arriviamo al centro del nostro discorso, ovvero, che dobbiamo ,tutti gli attivisti e simpatizzanti del Movimento, fare presenza nei blogs e demolire le tesi dei trolls ed esporli alla luce della verita’ e ragione, e come sempre sucede, moriranno e si trasfomeranno in polvere………pero’ non sarebbe cattiva idea, creare, e qui qualcuno con una capacita’ técnica che non ho deve venire in soccorso, una task force di Guerrieri della Rete, con funzioni Anti-Troll, utilizzando le migliori tecniche di identificazione e tracciatura degli account sospetti, segnalazione a tutti i blogger dei nominativi ed indirizzi IP , e neutralizzazione dei contenuti dei post per mezzo di maree di contro commenti tesi a confutarli, esporli e ridicolizzarli.
Avrei un nome per la task force : INTERTROLL ….che ve ne pare??
C’e’ qualcun@ che pensa lo stesso e che puo’ aiutare in questo? Facciamolo, che ne vale la pena!!

Task Force Anti Trolls

Task Force Anti Trolls